La Brigata Visone aderisce alla mobilitazione del 20 giugno sotto la Regione

🦠 Stando alle cifre ufficiali, fortemente sottostimate, l’epidemia di Covid19 ha fatto in Italia oltre 30.000 vittime: di queste, circa la metà – 16.000 – sono in Lombardia. Tutt’oggi la Lombardia è la regione italiana col più alto numero di contagiati e morti giornalieri.

😷 Dall’inizio di questa crisi abbiamo denunciato come la diffusione del Coronavirus in Lombardia ha trovato un sistema sanitario pubblico debilitato da decenni di privatizzazioni che hanno indebolito la prevenzione in favore della cura, economicamente più redditizia, e azzerato la medicina territoriale che avrebbe potuto fare da argine al contagio.

👉 La mercificazione della salute e la distruzione della sanità pubblica in Lombardia hanno precise responsabilità politiche da parte di chi ha governato la regione in questi decenni fino ad oggi.

📣 Vogliamo verità e giustizia per tutte le vittime dell’epidemia di Covid19 in Lombardia e per chi sta vivendo le conseguenze drammatiche della crisi economica e sociale che la pandemia e la sua gestione hanno scatenato.

🤝 La Brigata Visone, sorta dal basso, che sull’esempio delle altre Brigate di solidarietà milanesi si è autorganizzata per portare aiuto alla popolazione colpita dai devastanti effetti della pandemia, aderisce alla mobilitazione di sabato 20 giugno sotto il Palazzo di Regione Lombardia.

✊ E’ giunto il momento di presentare il conto a Fontana, Gallera e a tutta una classe politica responsabile della distruzione della sanità pubblica lombarda, della gestione criminale dell’emergenza sanitaria, delle stragi nelle RSA, dei profitti generati calpestando il nostro diritto alla salute e a una vita degna.

👇 Sabato 20 giugno tutte e tutti sotto Regione Lombardia!

ℹ️ Vogliamo giustizia! – 20 Giugno sotto la Regione Lombardia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top