25 novembre contro la violenza di genere

❗ In tempi di pandemia di Covid19, le misure di contenimento dell’emergenza sanitaria come le restrizioni alla libertà di movimento e l’isolamento, per molte donne significano restare intrappolate in casa col proprio partner violento.

👉 La convivenza forzata è un alleato della violenza maschile contro le donne e della violenza di genere, che affondano le proprie radici in quella visione etero-patriarcale che ancora struttura i nostri rapporti sociali e che deve essere abbattuta. Durante il primo lockdown le richieste di aiuto pervenute al 1522 sono aumentate di circa il 75% e i femminicidi sono passati dal 35 al 45% del totale degli omicidi.

🤝 NON SEI SOLA!
Vivi con un compagno violento?
Vivi con un familiare violento?
Il tuo datore di lavoro o un tuo collega ti molesta?

☎️ CHIAMA IL 1522
Il 1522 è il numero unico nazionale anti violenza e stalking: è sempre attivo, gratuito, anonimo, sicuro.

📱 SCARICA L’APP 1522 per chattare con un’operatrice.

📌 Il 25 e il 28 novembre Non Una Di Meno – Milano è in piazza per la giornata mondiale contro la violenza maschile sulle donne e la violenza di genere: 25-28 NOVEMBRE 2020 MILANO: SE CI FERMIAMO NOI SI FERMA IL MONDO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top